Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata scuola

Bacheca sindacale

flc logo news

Stabilizzare il personale, eliminare il precariato
I punti rivendicati dalla FLC CGIL nel Patto per la scuola
da tradurre nel Decreto Sostegni Bis

#ATAnews è una rassegna specificatamente dedicata dalla FLC CGIL nazionale al personale ATA. Propone periodicamente un riepilogo correlato alle notizie più significative, pubblicate sul sito nazionale per valorizzare la collocazione dei lavoratori ATA nella vertenza generale sulla professionalità e sul contratto. È un resoconto centrato sulle nostre attività politico-sindacali-legali e sui risultati ottenuti.

In questo numero dedichiamo l’articolo di apertura ai contenuti del “Patto per la scuola”, con particolare riferimento al personale ATA, che devono trovare attuazione nel Decreto Sostegni Bis.

Allegati:
Scarica questo file (2021-02-atanews.pdf)2021-02-atanews.pdf[ ]305 kB

federata

“ E’ arrivato il momento che ci sia un netto cambio di direzione nelle politiche scolastiche che riguardano la stabilizzazione dei precari ATA “

sgb

assemblea

MERCOLEDÌ 09 GIUGNO 2021 dalle ore 17,00 alle ore 18,30 la GILDA NAZIONALE degli INSEGNANTI organizza un’ASSEMBLEA SINDACALE NAZIONALE fuori orario di servizio in diretta YouTube da seguire all'indirizzo:

https://youtu.be/s6elqUs8TzA

Interverranno:

- RINO DI MEGLIO

- FABRIZIO REBERSHEGG  

- ANTIMO DI GERONIMO

- ANTONIETTA TORALDO

- GIANLUIGI DOTTI

Verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • Patto per la scuola
  • DL Sostegni bis
  • vincoli alla mobilità
  • lavoro gratuito
  • protocolli e sicurezza
Allegati:
Scarica questo file (locandina.pdf)locandina.pdf[ ]225 kB

cisl cosenza

Con una recentissima Ordinanza la Suprema Corte di Cassazione ha riconosciuto anche ai docenti supplenti brevi e saltuari il diritto a percepire la “Retribuzione Professionale Docenti”, la cui corresponsione ad oggi viene riservata invece ai soli titolari di contratto a tempo indeterminato e determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche, con esclusione, quindi, dei supplenti brevi e saltuari. La Suprema Corte di Cassazione ha di fatto confermato il principio della piena equiparazione tra lavoratori tempo determinato e indeterminato ai fini del diritto all’intero assegno tabellare, compresi quindi laRetribuzione Professionale Docenti per il personale docente e il Compenso Individuale Accessorio per il personale ATA. 

La pronuncia della Corte di Cassazione non estende però in automatico i propri effetti “erga omnes”, ma vale solo per il caso giudicato. 

I SUPPLENTI BREVI E SALTUARI per vedersi riconosciuto il diritto alla RPD e al CIA devono pertanto attivare specifico ricorso individuale innanzi il Giudice del Lavoro. 

La CISL Scuola di COSENZA dà avvio, per i propri iscritti o per chi si iscrive, all’azione legale per il recupero delle somme dovute relative alla RPD e al CIA. 

COSTI DI ADESIONE AL RICORSO 

Il ricorso è gratuito, ad eccezione del contributo unificato se dovuto per reddito del nucleo familiare superiore a                 € 34.481,00. ATTENZIONE! condizione necessaria per poter aderire al ricorso è quella di essere regolarmente iscritti alla CISL Scuola di Cosenza  e conservare iscrizione per tutta la durata della causa. 

SCADENZA ADESIONE RICORSO 

Si fa presente che il riconoscimento economico della Retribuzione Professionale Docenti e del Compenso Individuale Accessorio è soggetto a prescrizione quinquennale, per cui gli emolumenti accessori vengono erogati fino ai cinque anni antecedenti l’avvio del ricorso da parte degli interessati 

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER ADERIRE AL RICORSO 

1) copia di tutti i contratti di supplenza breve e saltuaria sottoscritti negli ultimi 5 anni 

2) copia del documento di identità 

3) scheda dichiarativa dei contratti sottoscritti 

4) scheda dati anagrafici 

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia