Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata scuola


SVOLGIMENTO DEI RAPPORTI CON LE FAMIGLIE

a) Colloqui individuali docente/genitore

  • per la scuola Secondaria di I grado ciascun docente destinerà un’ora al mese al ricevimento dei genitori degli alunni previa richiesta di appuntamento da prenotare attraverso l’apposita funzione del Registro Elettronico;
  • per la scuola Primaria ciascun docente destinerà la I ora di programmazione settimanale al ricevimento dei genitori degli alunni, previa richiesta di appuntamento da prenotare attraverso l’apposita funzione del Registro Elettronico;
  • per la scuola dell’Infanzia l’orario di ricevimento genitori sarà articolato secondo il seguente prospetto:

tabella

Il suddetto orario di ricevimento potrà subire variazioni in tutti i plessi della scuola dell’Infanzia a seguito dell’eventuale modifica dell’orario dell’insegnante di Religione Cattolica.

Nel caso in cui si presentino ragioni di particolare urgenza, è comunque consentito richiedere un rapido colloquio con i docenti in altri momenti rispetto a quelli riportati in tabella

b) Incontri Scuola/Famiglia scuola Primaria e scuola Secondaria di I grado

Per la scuola Secondaria di I grado e per la scuola Primaria saranno previsti incontri tra docenti e genitori alla fine del primo e terzo bimestre e al termine del I e II Quadrimestre in occasione della consegna del documento di valutazione.

c) Incontri Scuola/Famiglia scuola dell’Infanzia

Per la scuola dell’Infanzia, gli incontri Scuola/Famiglia saranno programmati all’interno del Consiglio di Intersezione, stabilendo che la durata dell’incontro sia di due ore, di cui una dedicata all’Assemblea dei genitori.

 

CRITERI VALIDITÀ ANNO SCOLASTICO

Secondo quanto previsto dal DPR n. 122 del 2009, art.14, comma 7, ripreso poi dall’art. 5 del D.Lgs. n. 62 del 2017, nella scuola Secondaria di I grado, per procedere alla valutazione finale di ogni studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato che, espresso in ore, può essere sintetizzato come segue:

tabella 1

Il Collegio dei Docenti ha stabilito, con delibera n. 6 del 6.09.2019, motivate deroghe al suddetto limite per i casi eccezionali, congruamente documentati, purché la frequenza effettuata fornisca al Consiglio di Classe sufficienti elementi per procedere alla valutazione

Criteri di deroga

  • gravi motivi di salute adeguatamente documentati;
  • terapie e/o cure programmate;
  • ricoveri ospedalieri prolungati e/o frequenti;
  • partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal C.O.N.I. ;
  • rientro nel paese d’origine;
  • adesioni a confessioni religiose per le quali esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo;
  • assenza per malattie croniche certificate;
  • mancata frequenza dovuta all’handicap o anche allo svantaggio socio-ambientale, per gli alunni disabili

 

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia

Albo: ultimi Bandi e Gare

  • Nessun atto in pubblicazione

Albo: ultimi Incarichi

  • Nessun atto in pubblicazione

Albo: ultimi atti Personale